top of page

Il lago di Pusiano esalta la flotta CCL



Il lago di Pusiano, detto anche Casletto o Eupili, magnificamente incastonato tra le province di Como e Lecco, ha ospitato domenica una regata selettiva per i sodalizi italiani, valida per la prestigiosa Coppa Montù, ha consentito a un buon numero di nostri equipaggi di tastare il loro grado di forma in vista della ripresa della stagione agonistica 2023, in programma proprio in Ticino ai primi di aprile.


Il bilancio – come ci ha confermato il presidentissimo Claudio Pagnamenta – è da considerarsi più che positivo. Ben 7 le medaglie conquistate, di cui una d’oro (4 di coppia U19 femminile), 4 d’argento (4 di coppia U19 maschile, otto U19 femminile, 2 di coppia U19 maschile e 4 di coppia U17 maschile) e 2 di bronzo (2 di coppia pesi leggeri maschile, 4 di coppia U19 femminile), oltre a tutta una serie di ottimi piazzamenti. Da notare che alla regata non erano presenti Leonardo Salerno, impegnato nel consueto allenamento collegiale in quel di Sarnen e Giorgia Pagnamenta (a seguito delle restrizioni dettate dal bando della regata).


Ma veniamo ai singoli risultati:

Nel 4 di coppia U19 femminile, il quartetto composto da Emma Dal Ben, Celeste Audollent, Livia Mastromarchi e Giorgia Zanolini si è imposto con un crono di 7’30”70; staccato di 4”40, troviamo la forte formazione di Gavirate. Terzo posto per la seconda formazione CCL, composta da Matilde Falbo, Gioana Saturno, Anna Cincineli e Soley Rusca in 7’41”): Tra le gare più interessanti, soprattutto combattute, annoveriamo certamente quella dell’otto U19 femminile che ha visto lottare punta punta per l’intero percorso, Gavirate e Lugano. A spuntarla, pensate, per soli 20/100, è stato l’armo di Gavirate. Le nostre ragazze che, ricordiamo, già vincitrici in novembre alla gara sprint nell’abito della BaselHead, hanno fermato il cronometro in un eccellente 7’30”30. L’equipaggio era composto da: Gioana Saturno, Emma Dal Ben, Livia Mastromarchi, Celeste Audollent, Giorgia Zanolini, Maria Rosa Wicki, Anna Cincinelli, Soley Rusca, tim. Elena Mauriello.


Altra gara al cardiopalma quella del 4 di coppia U19 maschile che ha visto protagonisti Varese e Lugano. Sul gradino più alto del podio troviamo la formazione lombarda. Secondo posto per la nostra, staccata di soli 2”, formazione composta da Emanuele Zaffettieri, Davide Veglia, Andrea Granzella e Federico Klitsch con un crono di 6’42”10. Medaglia di bronzo per la Canottieri Milano.


Due le serie del doppio maschile U19. Nella prima, Andrea Granzella e Federico Klitsch, hanno chiuso al secondo posto, alle spalle del Cernobbio, in 7’40”30. Nella seconda settimo rango per l’armo composto da Benoit Castellazzi e Davide Veglia in 8’15”20. Medaglia d’argento anche per il 4 di coppia maschile U17 composto da Riccardo De Matteo, David Roy, Sebastiano Wicki e Tommaso Frei. Tempo: 7’04”90. Il successo è arriso alla formazione cremonese della Flora.

Quinto rango per la seconda nostra formazione, composta da: Oleksii Degtiarov, Francesco Pio Lanza, Lorenzo Carbonero e Mattia Bracker in 7’53”90. Medaglia di bronzo per il doppio di Mattia Molinaro e Massimiliano Piricone nel tempo di 7’08”80. Quinto rango per la seconda formazione CCL formata da Andrea Lenzi e Alssandro Piricone. Tempo: 7’22”30.


Altri risultati:

5° rango per Alessio Piricone, Andrea Lanza, Mattia Molinaro; Massimiliano Piricone nel 4 di coppia pesi leggeri con il tempo di 7’12”70 e 6° perFrida Thurnheer e Elena Muriello in 9’16”80 nel doppio U19 femminile.


79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page