Tracciata la rotta per il prossimo quadriennio



La Direzione della società, complice il perdurare della pandemia di Corona virus si è vista costretta a celebrare la sua assemblea generale ordinaria in forma telematica sotto l’attenta regia del presidente Claudio Pagnamenta.

Non ci sono state sorprese, la Direzione uscente è stata riconfermata in toto, completata dall’innesto di due forze nuove: Alicia Rapp e Ettore Bonsignore che, prossimamente lascerà il timone della Federremiera cantonale. Martino Singenberger da ben 39 anni socio del CCL, è stato acclamato socio ono

rario per l’intenso e fruttuoso operare a favore del canottaggio nostrano e nazionale.

Il presidente Claudio Pagnamenta, ha tracciato un bilancio della stagione trascorsa, ricca di soddisfazioni in ambito sportivo, caratterizzata da 11 medaglie ed un sesto posto assoluto come sodalizio ai Campionati nazionali sul Rotsee, due titoli indoors con Soley Rusca e Leonardo Salerno e un sesto posto con Chiara Cantoni nei pesi leggeri ai Campionati europei U23 di Duisburg, senza naturalmente dimenticare la nomina di Martino Singenberger, già al timone del sodalizio luganese per ben 13 anni, e vice presidente di Swiss Rowing. Pagnamenta ha ricordato il campo di canottaggio organizzato nel mese di luglio che ha visto la partecipazione di un buon numero di giovanissimi che hanno così potuto trascorrere un momento aggregativo con attività sportive il mattino e culturali-ricreative nel pomeriggio. La società può contare attualmente su due allenatori di provata esperienza: Paola Grizzetti e, dall’inizio del 2021 di Davide Magni, ex nazionale azzurro. “I corsi di avviamento al canottaggio curati da Veronica Cal


abrese con la collaborazione di alcuni giovani monitori G+S, rappresentano ormai una bellissima realtà” ha sottolineato Pagnamenta.

La società può contare ora su 5 nuovi monitori G+S: Veronica Calabrese, Giulio Bosco, Matteo Pagnamenta, Michele Patuzzo e Davide Magni.

Ampio spazio al “Progetto Melano-Capolago” che nelle intenzioni della Direzione dovrebbe risolvere l’annoso problema legato alle cattive condizioni del lago che nella bella stagione rende difficile la preparazione degli atleti in previsione dei Campionati nazionali. “Siamo riusciti ad individuare una nuova location – ha chiosato Pagnamenta – e finalizzato un accordo con la famiglia Casoni, proprietaria della Società Anonima Tannini Ticinesi” che ci ha messo a disposizione un terreno in un punto strategico, perfettamente adatto per le nostre necessità”. Come si intende sfruttarlo? Ancora il presidente: “Inizialmente vogliamo creare una sorta di residenza estiva in preparazione ai Campionati svizzeri. Avremo la possibilità (ancora da studiare in dettaglio) di lasciare in deposito barche e per questo abbiamo già provveduto a recuperare 2 castelli barche ed il nostro carro mobile, offerto dalla ditta Spalu d Lugano. Ci sarà la possibilità di acquisire nuovi spazi per organizzare eventi di portata più grandi, come, ad esempio test a livello cantonale e nazionale e, perché no, una regata sulla lunga distanza (5000 metri) o addirittura una sui 2000 metri. A dipendenza di come riusciremo ad organizzarci – ha concluso il presidente – non è esclusa la possibilità di estendere la possibilità di appoggiarci a Melano non solo per la squadra agonistica. Troppo presto adesso fare delle previsioni più precise”.

Marco Briganti si è soffermato sulla situazione logistica ed elencato risultati e statistiche relative alla stagione agonistica trascorsa.

Sergey Sokolov ha evidenziato la buona situazione finanziaria in cui versa la società, il che fa ben sperare per il prosieguo delle attività previste nel 2021 che si spera possano svolgersi in tutta sicurezza.

Sulle innovazioni apportate al sito internet e sugli svilupp


i dei corsi per adulti, sempre ben frequentati ha riferito Carmine Cammarota.

Per quanto riguarda i revisori, per il prossimo quadriennio, Matteo Bosco sarà affiancato da Marco Gravina in sostituzione dell’uscente Thierry De Luigi.

La speciale classifica “chilometrica” Ha visto ai primi posti, nell’ordine: Fabio Aldeghi (2220 km), Sergey Sokolov (1901 km) e Luca Pesce (1567 km).


72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Prosegue la bella favola della nostra società

Prosegue la bella favola della nostra società. Ben una sessantina le ragazze e i ragazzi che, giornalmente, s’impegnano in duri allenamenti. Due nostri atleti sono stati selezionati per le nazionali U