top of page

Eccellenti riscontri da Mulhouse

Sabato, a Mulhouse, è andato in scena il primo test sulla lunga distanza (6000 metri), promosso da Swiss Rowing. La prova è stata caratterizzata da un freddo pungente e da un forte vento contrario il che non ha certo favorito il compito degli atleti.


Dall’Alsazia, comunque, giungono risultati confortanti il che ci consente di guardare alla prossima stagione con fiducia.


Leonardo Salerno che, dallo scorso mese di ottobre sta svolgendo uno stage di un anno per completare gli studi presso il dipartimento finanze del canton Obwaldo, è stato il più veloce nella categoria U23 con un crono di 24’05”51 (pari ad una percentuale dell’81%), migliore di 33” rispetto a quanto realizzato lo scorso anno. In campo femminile, ottimo 6° rango per Maria Rosa Wicki in 27’47”31 (76,96%).


Nel contesto U19, in evidenza Sebastiano Wicki, quarto classificato in 25’02”43 (80,96%). Seguono al 26° rango David Roy in 26’13”45, 38° Tommaso Frei in 26’52”16; 68° Emanuele Zafettieri in 29’20”19. In campo femminile, 9° rango per Soley Rusca in 25’50”85 (78,26%). Al 17° rango troviamo Giorgia Zanolini in 30’04”38 (75,07%).


Nel due senza maschile l’armo composto da Benoit Castellazzi e Riccardo de Matteo ha chiuso la prova al 3° rango in 26’41”16 (72,68%).


Progetto “Futuro” (4000 metri)


2X U19 maschile:

9° Mattia Bracher, Luca Mauro Jadavji, 16’57”07 (74,37%).

2X femminile:

8° Elena Muriello, Frida Thurnheer, 18’26”06 (76,52%).

1X maschile:

12° Andrea Bergamin, 18’06”11 (74,66%)

1X Femminile:

3° Anna Cincinelli, 19’14”90 (78,19%).


Altre info su swissrowing.ch

Foto: Jean-Michel Billy

67 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Lugano protagonista alla “Insubria Rowing”

Domenica scorsa, nel golfo di Agno è andata in scena la prima edizione dell’”Insubria Rowing Cup”, patrocinata dalla Comunità di lavoro Regio Insubrica con il sostegno di Lugano Region, Collina d’Oro,

Comments


bottom of page