Gli Swiss Rowing Indoors 2021 esaltano i ragazzi di Paola Grizzetti e Davide Magni


Sabato, causa il perdurare della pandemia di Corona virus, in forma decentralizzata sono andati in scena i 33esimi Swiss Rorwing Indoors che hanno consentito ai nostri ragazzi di mettersi in bella evidenza nei confronti della pur agguerrita concorrenza d’oltre Gottardo. Tutto ciò fa ben sperare per il prosieguo della stagione agonistica “sull’acqua” nella speranza che possa svolgersi secondo programma.


Iniziamo dalla categoria U19. C’era molta attesa per il debutto in questa categoria di Leonardo “Leo” Salerno, già campione nazionale lo scorso anno nella categoria U17. Ebbene il ragazzo, sportivamente nato nell’Audax Paradiso, non ha deluso le aspettative della vigilia. Si è imposto alla grande con un tempo di tutto rispetto: 6’07”1. Il secondo classificato, David Widmer, nazionale, già compagno nel doppio un paio di stagioni or sono di Neel Bianchi, ha dovuto concedere al nostro rappresentante la bellezza di 7”: un’eternità. Nell’altra serie, al 15° rango troviamo Massimiliano Piricone in 7’02”8. Due le serie in programma in campo femminile: nella prima, Giorgia Pagnamenta ha chiuso al secondo posto in 7’52”9, nell’altra, Vittoria Calabrese ha concluso la prova in decima posizione in 7’35”5.

Negli U17, due le serie contemplate nel programma. Nella prima, questi i piazzamenti dei nostri atleti: 18° Andrea Granzella in 5’04”7; 19° Riccardo Crivelli in 5’05”9; 27° Federico Klitsch in 5’12”4. Nella seconda: 16° Lorenzo Signorelli in 5’27”5; 18° Oliver Züger in 5’36”8. In campo femminile: 9° rango per Sofia Schenk in 5’48”5.

Negli U15, Soley Rusca non ha tradito le aspettative della vigilia. Si è imposta con un ottimo crono: 3’43”6. Nei ragazzi: 16° Sebastiano Wicki in 3’40”2; 25° Tommaso Sebastiano Frei in 3’45”4.

Negli élite (classifica a parte dai componenti attuali dei “quadri” nazionali”, in campo maschile, al primo rango troviamo Filippo Ammirati in 6’07”8; 11° rango per Willem Orlandini in 6’26”2. Nelle donne, 7° posto per Siria Rivera in 7’30”2. Nei pesi leggeri femminile Chiara Cantoni, ottimo secondo posto per Chiara Cantoni in 7’26”8. È stata superata dalla compagna di doppio in nazionale, Olivia Nacht del RC Baden. I risultati di Filippo e di Chiara fanno ben sperare per un posto in nazionale. In campo maschile, tre gli atleti targati CCL in gara: 8° rango per Alessandro Cravioglio in 6’39”4, seguito al 9° rango da Filippo Braido in 6’40”3 e al 12° Mattia Molinaro in 6’44”5.

Ciliegina sulla torta il 2° rango di Luca Pesce nei Master in 6’14”2.

91 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2021 by Club Canottieri Lugano